Web Agency

Web Agency: come riconoscerne una buona

Oggi vi parleremo di una cosa che accade nel nostro quotidiano. Uno spaccato di realtà all’interno della web agency Interactive and Design.

Spesso ci capita di riceve telefonate di imprenditori o professionisti che avevano commissionato un sito web ad una web agency (o peggio… ad un amico) e dopo mesi di attesa, il sito non è ancora pronto. Ma soprattutto il risultato parziale non convince affatto. Oppure si lamentano del fatto che non riescono ad appropriarsi dei dati di accesso del proprio sito, in quanto la web agency, non si sa per quale santo motivo, non glieli vuole dare. O ancora ci chiedono se noi usiamo WordPress e Joomla, perchè la web agency che li seguiva, per fargli risparmiare qualche euro ha adottato uno di questi CMS Opensource ma si era arresa alla richiesta di integrazione di una chicca in “particolare” che avrebbero dovuto sviluppare da zero.Ebbene… torniamo al nocciolo della questione.

Come riconoscere una buona web agency? Aggiungerei “ed evitare di buttare soldi”…

 

IL SITO INTERNET
Uno dei primi e fondamentali passi è visionare il sito internet della web agency. Spesso i clienti chiedono consigli agli amici o colleghi i quali li indirizzano da Tizio o Caio, ma non prestano la minima attenzione ai siti internet di questi individui. Alzano il telefono e prendono un appuntamento alla cieca, solo perchè sono stati consigliati! Sbagliato!

La prima cosa da fare è guardare il sito della web agency, il miglior biglietto da visita di chi lavora online. Cosa guardare in particolare?

  1. Velocità di caricamento del sito
  2. Portfolio ben illustrato e suddiviso per catetorie
  3. Design moderno e funzionale
  4. Clienti che hanno già scelto la Web Agency
  5. Pagina contatti chiara e con più di un modo per essere contattati
  6. Infine la pagina chi siamo! Vi spiegherò dopo il perchè

Cominciamo dalla velocità del sito. Spesso molti web designer pur di dimostrare al mondo intero che sono super bravi, realizzano dei siti così lenti che durante l’attesa il cliente si è già annoiato ed è passato ad un altro sito. Immaginate se questi web designer facessero lo stesso con il sito della vostra azienda. Chissà quanti clienti perdereste.

Il portfolio la dice lunga sull’operato dell’agenzia. Più è variegato più la web agency sa il fatto suo. Guardare i lavori realizzati vi da un’idea dello stile, dell’approccio ai contenuti, delle idee creative. Vi permette di capire se la web agency ricicla a tutti quanti la stessa grafica cambiando solo colori e logo, oppure propone ad ognuno soluzioni realizzate ad hoc.

Il design del sito della Web Agency deve essere assolutamente attuale, moderno, deve rispecchiare i canoni di bellezza e funzionalità. Se il sito si presenta con un aspetto datato, molto probabilmente quella web agency ha un modo di approcciare al web, molto vecchio. Molto probabile che vi realizzeranno un sito che sembra già vecchio al primo giorno di “messa online”.

Guardare i clienti che hanno scelto la Web Agency, vi aiuterà a capire se vale o no. Ma soprattutto se tra i clienti c’è un vostro concorrente, allora avrete la certezza che quella Web Agency conosce le problematiche del vostro mestiere e ci ha già sbattuto la faccia con la concorrenza.

La pagina contatti, deve essere facilmente raggiungibile e deve avere ogni tipo di numero o indirizzo email per contattare la Web Agency. Molte persone che lavorano a casa e si presentano come Web Agency, mettono solo il cellulare e alle volte lo tolgono, per non essere tartassati dai clienti, quando ritardano la consegna del sito di ben 2 mesi oltre il tempo previsto. Se quindi la Web Agency ha un numero di telefono fisso, una sede, una pagina Facebook, un profilo su Google+ e più indirizzi email, state tranquilli che quella Web Agency ci sta mettendo la faccia.

Ultima ma non per importanza è la pagina chi siamo/mission. Questa pagina vi permetterà di capire chi c’è dall’altra parte dello schermo. Diffidate da chi scrive: Siamo professionisti del settore; abbiamo unito le diverse professionalità per darvi il massimo…; Un professionista non dice di esserlo. Ma per lui spesso parlano i lavori realizzati. Una pagina di presentazione dovrebbe raccontare il tipo di approccio che ha la Web Agency con la comunicazione e con i clienti. Deve far capire che una volta realizzato il sito, non scompariranno nel buio. Deve far capire che dietro quello che fanno c’è un ragionamento, un obiettivo.

 

Per riconoscere una buona web agency ci sono anche altri parametri. Se ad esempio state cercando una web agency per posizionare il vostro sito nelle prime pagine di Google, provate a vedere se la web agency è riuscita ad ottenere le prime posizioni su Google con le parole chiave tipo agenzia pubblicitaria o web agency.

In linea di massima state cauti con chi realizza sito solo ed esclusivamente con WordPress o Joomla. Molto probabilmente non sanno sviluppare un sito da zero o ancora peggio, non sapranno accontentare le vostre richieste specifiche.

Buona ricerca.

 

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>